INCIDENTE MORTALE ALLA PROFILUMBRA SPA DI VALFABBRICA. LA SICUREZZA E L’INCOLUMITA’ NEI LUOGHI DI LAVORO NON RICEVONO LA GIUSTA CONSIDERAZIONE

INCIDENTE MORTALE ALLA PROFILUMBRA SPA DI VALFABBRICA. LA SICUREZZA E L’INCOLUMITA’ NEI LUOGHI DI LAVORO NON RICEVONO LA GIUSTA CONSIDERAZIONE

LA FIM CISL UMBRIA ESPRIME FORTE PREOCCUPAZIONE PERCHè ANCORA OGGI UN LAVORATORE PERDE LA VITA MENTRE STA COMPIENDO IL PROPRIO LAVORO; IL SECONDO TRAGICO INCIDENTE SUL LAVORO NELLA NOSTRA REGIONE IN POCHI GIORNI.
A DIMOSTRAZIONE, PURTROPPO, CHE TEMI QUALI LA SICUREZZA E L’INCOLUMITà NEI LUOGHI DI LAVORO DA SEMPRE CAVALLI DI BATTAGLIA DEL SINDACATO, NON RICEVONO LA GIUSTA CONSIDERAZIONE DA PARTE DEI DATORI DI LAVORO. OGGI, IN RIFERIMENTO A QUESTI TRAGICI EVENTI, PARE ASSOLUTAMENTE RIDUTTIVO ED IMPROPRIO PARLARE DI FATALITà: L’AZIENDA, PERALTRO, ORMAI DA OLTRE DUE ANNI INTRATTIENE PESSIME RELAZIONI INDUSTRIALI CON IL SINDACATO E ALL’INTERNO DI ESSA PERDURA UN CLIMA DI FORTE TENSIONE TRA LA PARTE DATORIALE E DIPENDENTI.
LA VITTIMA ERA UN LAVORATORE IMMIGRATO CHE SOLO DA POCHI MINUTI AVEVA INIZIATO IL PROPRIO TURNO DI LAVORO; LA SUA E’ STATA UNA VITA DIFFICILE, DI SACRIFICIO, LONTANO DALLA SUA PATRIA E CON UNA FIGLIA DISABILE. LA DINAMICA DELL’INCIDENTE E’ AL VAGLIO DEL MAGISTRATO DI TURNO.
TUTTI I LAVORATORI, INSIEME ALLA FIM CISL, SCONVOLTI DALL’ACCADUTO, HANNO INDETTO PER IL PROSSIMO 24 LUGLIO UNA FERMATA DELL’ATTIVITà PRODUTTIVA DELLO STABILIMENTO PER TUTTI I TURNI DI LAVORO; CIò SIA PER ACCENDERE I RIFLETTORI SULL’ACCADUTO, SIA PER DIMOSTRARE LA PROPRIA VICINANZA ALLA FAMIGLIA.

INCIDENTE MORTALE ALLA PROFILUMBRA SPA DI VALFABBRICA