MètaSalute, l’intuizione della Fim Cisl e dal 1° Ottobre realtà per tutti i metalmeccanici

Venerdì 15 settembre 2017, si è tenuto a Foligno il Consiglio Generale della Fim Cisl Umbria con la presenza di Giovanna Petrasso della Fim Nazionale.
Durante i lavori il Consiglio ha salutato Riccardo Marcelli, passato alla carica di Segretario della Cisl Umbria e di Gino Bernardini passato alla carica di Presidente del Sicet Umbria.
Contestualmente il Consiglio ha eletto Emilio Trotti che è entrato in Segreteria.
La Segreteria della Fim Cisl Umbria risulta così composta: Adolfo Pierotti Segretario Generale, Simone Liti, Gianni Scalamonti e  Emilio Trotti;  Claudio Bartolini, Gianni Cecchetti, svolgeranno il ruolo da operatori.
Di grande importanza nella giornata dei lavori grazie al  supporto di Giovanna Petrasso è stato l’approfondimento dei temi del Welfare contrattuale nello specifico Cometa e MètaSalute.
Quest’ultima nasce  dalle idee dai contratti stipulati dalla Fim-Cisl.
MètaSalute in questi anni ha svolto una preziosa attività di protezione dei lavoratori. La copertura ha riguardato ovviamente solo quei lavoratori che con ragione vi avevano aderito.
Queste condizioni hanno permesso oggi di raggiungere il nuovo traguardo dell’estensione dei benefici.
Per questo tutti i lavoratori metalmeccanici dal 1 ottobre 2017 ai quali si applica il contratto Federmeccanica verranno iscritti a MètaSalute, essi entreranno subito in copertura con contribuzione completamente a carico dell’aziende  per un totale di 156 euro annue e le coperture già esistenti per i familiari vengono estese a tutti i nuovi iscritti.
Per questo la Fim-Cisl ha sempre creduto nella sanità integrativa, ha promosso e sostenuto il fondo MètaSalute fin dall’inizio.